Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Festival musicale. Canzoni scelte e presentate da Stefano Molho. Ascolta musica senza limiti

La spesa al supermercato

Dopo aver sentito le notizie di oggi, giusto per tirarmi su, avrei voglia di mangiarmi un bel gelato. Non posso, rovinerei la mia alimentazione e anche la dieta ne risentirebbe. Non so perché parlo di dieta, avendo già perso peso con lo stress di questi giorni. Diciamo che preferisco evitare. Mi accontento di iniziare con un bel disco, per esempio questo di Father John Misty – Nancy from now on

Prometto che sarò un po’ più allegro, nonostante anche oggi pomeriggio la Protezione Civile qui in Italia abbia dato dei numeri terribili nel bollettino quotidiano che fa ogni giorno a proposito del coronavirus. Vi dirò soltanto che solo in una giornata si sono registrati più di 600 decessi, ed è davvero terrificante. Ma preferisco fermarmi qui, anche perché sennò non vedo come potrei essere più allegro. Intanto è venerdi sera, e già questa è una bella notizia. Noi, qui a casa, non abbiamo grossi problemi, tutto scorre abbastanza normalmente, quindi anche questa è un’altra bella notizia. Oh Starving – Car Seat Heardrest

Si continua peraltro con le solite attività, limitate dalle restrizioni che ci sono state imposte dal governo. Non si va a scuola e molti lavori si fanno da casa oppure, quelli non strettamente necessari, semplicemente non si fanno perché si sono fermati. Fare la spesa, che era una delle poche cose belle, è diventato, non direi un incubo, ma abbastanza brutto. Bisogna fare la coda per entrare al supermercato e si può fare la spesa da soli, singolarmente, nel senso non più di uno a famiglia. Intern – Angel Olsen

Se entri con il carrello e riesce anche a passare un tuo familiare, dentro al supermercato bisogna fare finta di non conoscersi. Abbastanza aberrante. Io posso avere bisogno di alcune cose, ho in mente alcuni prodotti che mi piacciono, mia moglie o mio figlio possono avere altre idee, desideri, progetti. Io per esempio amo i biscotti o la cioccolata, non voglio stare senza il latte, il cacao e le fette biscottate. Manu pensa sempre alla carne o ai piatti. Pamela desidera confezioni, frutta esotica o piatti particolari. Depreston – Courtney Barnett

Pazienza, si vive lo stesso. Il vero problema di oggi è che non si può uscire. Non solo per la strada, anche all’aperto in generale. Per limitare il contagio hanno vietato tutte le attività. Si può, anzi si deve, stare a casa. Un’obiezione abbastanza scontata è che se uno va a prendere una boccata d’aria in un campo oppure fa una passeggiata in un sentiero di campagna, e non incontra nessuno, non vedo che rischio ci sia. Non infetta nessuno, non corre neanche il rischio di essere contagiato. Valleys (My Love) – Whitney

Va bene così, comunque. Tutte le cose hanno un loro perché, e anche questa decisione ce l’ha. E’ una prescrizione del governo, poi, quindi si rispetta. Il nostro paese in questa situazione, è l’unico che ci può aiutare, dobbiamo fare quello che ci dicono di fare. Speriamo passi presto questo brutto momento, andiamo avanti e guardiamo al futuro con speranza. Tutto andrà bene, l’ho detto già, ma mi piace dirlo e quindi lo ripeto anche adesso. Ragged Wood – Fleet Foxes

Torna alla home
Condividi post
Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post